17 gennaio 2011
Libri

Un karma pesante

Io prendo sul serio solo le cose negative minimizzando o ignorando quelle positive, come se fossi affetta da una strana miopia e riuscissi a mettere a fuoco solo ciò che è brutto. Come se fosse vero e reale solo quel che fa soffrire, e il resto scontato o inutile. Sono così da sempre, non penso di poter cambiare. E’ tutto…

Continua a leggere  

Share  Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterestshare on Tumblr
13 gennaio 2011
Libri

Questo bacio vada al mondo intero

New York, 7 agosto 1974. Un uomo cammina lungo un cavo d’acciaio che unisce le torri del World Trade Center. Lo separano dal suolo ben centodieci piani. Ha in mano un bilanciere che gli permette di mantenersi in equilibrio mentre percorre quel viaggio in mezzo al cielo, un puntino nero che si destreggia tra le nuvole e il vento. E’…

Continua a leggere  

Share  Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterestshare on Tumblr
29 dicembre 2010
Libri

Aldo Nove e la sua vita oscena

“Pensa che quando il dolore è troppo, quando è troppa la differenza, invece di essere lampante non si vede, non si riesce a inquadrarla, sfugge dalla mente, come quando avevo letto dell’arrivo delle navi di Colombo in America, erano così strane che all’inizio i nativi non le videro, eppure erano lì davanti a loro immense, e se ne accorsero solo…

Continua a leggere  

Share  Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterestshare on Tumblr
23 dicembre 2010
Comunicazione, Libri

Upim POP in the City: novità nello shopping

Upim POP in the City ha scelto la community di ZZUB per decidere quali prodotti popoleranno i nuovi negozi. Per la prima volta in Italia, voi clienti sarete i veri protagonisti dello shopping: potrete aiutare Upim POP in the City a far evolvere i punti vendita secondo i vostri gusti, decidendo quali brand e servizi avranno spazio all’interno dei negozi.…

Continua a leggere  

Share  Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterestshare on Tumblr
20 dicembre 2010
Libri

Magic Kingdom: la morte secondo Stanley Elkin

Cosa potrebbero mai desiderare dei bambini malati terminali? E’ quello che si chiede Eddy Bale, dopo aver perso il figlio dodicenne Liam, affetto da una grave malattia incurabile. Eddy è devastato dal dolore e dai sensi di colpa. Invece di acconsentire alle numerose terapie invasive, che hanno solo prodotto gravi effetti collaterali, avrebbe dovuto rendere gli ultimi giorni del ragazzino…

Continua a leggere  

Share  Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterestshare on Tumblr